BILCEE: Bilancio CEE

Overview

Il modulo è finalizzato alla gestione della problematica relativa alla predisposizione del Bilancio CEE da depositare al Registro Imprese presso la C.C.I.A.A.. Esso consente anche la predisposizione di bilanci CEE di tipo “infrannuale”, cioè per una sola frazione dell’esercizio; nonché la predisposizione di bilanci “riclassificati” con una struttura simile a quella CEE. Si presenta quindi come un valido ed efficace strumento per l’avvio di un’analisi di bilancio.

Il Bilancio CEE è un bilancio redatto utilizzando una particolare forma a scalare (quella recepita con la IV Direttiva CEE), la cui struttura è disciplinata analiticamente dal Codice Civile. Il suo deposito è obbligatorio per le Società di Capitali (S.p.A, S.r.l., S.a.p.A), i Consorzi e le Società Cooperative.

Nel modulo Bilancio CEE sono assicurati due obiettivi principali:

  • la facilità di utilizzo del modulo;
  • l’elasticità delle strutture di bilancio CEE (o riclassificato), ovviamente partendo sempre da una struttura di base del “tipo CEE”.

Alla luce di quanto sopra partendo da due strutture fondamentali: i dati contabili da una parte (saldi o movimenti di Prima Nota), la tabella di collegamento tra il Modello di Piano dei Conti di gestione (cioè quello contabile) ed i Piani dei Conti CEE (o riclassificati), sarà possibile non solo generare diverse forme di bilancio CEE (o riclassificato del “tipo CEE”), ma stamparle a parità di azienda elaborata.

Ne deriva che, ad esempio, sulla stessa azienda per lo stesso periodo sarà possibile stampare il bilancio CEE in forma Ordinaria ed il bilancio CEE in forma Abbreviata.

Su il mondo di e è possibile utilizzare solo due schemi di riclassificazione CEE: quello completo e quello abbreviato; su e/tre esiste la possibilità di avere più schemi di riclassificazione CEE oltre a quello completo e a quello abbreviato.

Tramite il modulo è possibile:

  • gestire a video il bilancio cee, con possibilità di modifica dei valori indicati per ciascuna voce di bilancio, sia per il periodo corrente che per il periodo precedente. Il periodo potrebbe non coincidere con l’esercizio, ma essere infrannuale
  • parametrizzare l’intestazione riportata in stampa bilancio con possibilità di differenziare l’intestazione della prima pagina da quella delle pagine successive.
  • elaborare il bilancio CEE anche per periodi inferiori all’esercizio (ad esempio un mese, un trimestre, un semestre, ecc.), non solo su base mensile, ma anche giornaliera. In questo caso la comparazione può essere effettuata a scelta dell’utente sia con il periodo corrispondente dell’esercizio precedente (ad esempio I° Semestre 2006 con I° Semestre 2005), sia con altro periodo del medesimo esercizio (ad esempio II° Semestre 2006 con I° Semestre 2006, ecc.), od addirittura con l’intero esercizio precedente (o corrente) (ad esempio I° Semestre 2006 con Esercizio 2005)
  • ottenere in stampa sia una differenza in percentuale sia in valore assoluto tra i valori dei bilancio comparati. In stampa sono riportate due colonne: “Differenza in perc.” e “Differenza in valore”, da stampare facoltativamente, dove sono riportate le differenze tra l’ammontare di ciascuna voce relativo alla colonna Esercizio precedente (o Periodo precedente) e l’ammontare relativo alla colonna Esercizio corrente (o Periodo corrente). Queste differenze diventano utili per la predisposizione da parte dell’utente della Nota Integrativa e di eventuali statistiche
  • scegliere se stampare il bilancio CEE, in unità di euro (con evidenza degli arrotondamenti) oppure in centesimi

MULCONT: MULTI ATTIVITA’ CONTABILE

Con l’abilitazione del modulo si fa fronte alla gestione contabile di un soggetto esercitante attività contabili di diverso regime (ordinaria, semplificata, professionisti).

Abilitando il modulo è possibile stampare il bilancio CEE solo per una determinata attività contabile oppure per tutte le attività contabili nel loro complesso.

EXTRACO: MODULO AREE CONTABILI/EXTRACONTABILI

Attivando il modulo è possibile stampare il bilancio CEE per singola area contabile/extracontabile, oltre che per il complesso delle aree contabili.