NOTAINT: Nota Integrativa

Overview

Il Modulo è finalizzato alla gestione della problematica relativa alla predisposizione della “Nota integrativa” del Bilancio CEE da depositare al Registro Imprese presso la C.C.I.A.A.. Il suo deposito è obbligatorio per le Società di Capitali (S.p.A, S.r.l., S.a.p.A), i Consorzi e le Società Cooperative.
La Nota Integrativa è un documento scritto in forma discorsiva che accompagna Stato Patrimoniale e Conto Economico e chiarisce i principi di formazione delle poste dei documenti principali. Essa è parte integrante del Bilancio.
Il modulo si prefigge non solo di automatizzare la predisposizione della “Nota integrativa”, ma anche la gestione dei Verbali (Verbale consiglio di amministrazione, Relazione collegio sindacale, etc) a corredo del  Bilancio CEE.
Le funzioni che sono state realizzate per il modulo “Nota integrativa” hanno come obiettivo quello di generare un documento Word strutturato (basato sui  modelli) contenente sia parti di testo che informazioni anagrafiche/contabili recuperate dagli archivi di e/.
Sarà l’utente ad esportare il documento in formato PDF utilizzando strumenti appositi e ad integrarlo al bilancio CEE.
Al fine di poter utilizzare le funzionalità del modulo Nota Integrativa, è necessario gestire anche il Bilancio CEE (le tabelle di nota integrativa sono infatti legate alle situazioni contabili CEE di e/;)
Una delle caratteristiche principali del modulo è la semplicità di utilizzo: generare il documento finale di nota integrativa risulta estremamente semplice per l’utente grazie ai documenti word ed ai dati forniti precaricati.

Le funzionalità previste dal modulo sono:

  • gestione di diverse tipologie di documento (dove con tipologia di documento si intende Nota Integrativa, Verbale Consiglio Amministrazione, ecc) tramite le definizione dei Modello documenti;
  • possibilità di definire la struttura dei documenti da generare (struttura di tipo distinta base) basandosi sui modelli; in pratica i modelli sono la somma di capitoli  (o sezioni del documento finale – doc Word) che possono autoreferenziarsi creando una struttura multilivello; la definizione della struttura è possibile tramite la funzione di gestione Struttura documento; ad ogni livello viene associato un documento word il cui contenuto e la cui formattazione è completamente definibile dall’utente; 
    i capitoli che costituiranno il documento finale possono essere specializzati per azienda e, per ogni azienda, per anno.
    Vengono già forniti precaricati i modelli relativi alle seguenti tipologie di documento:

    • Nota Integrativa Ordinaria
    • Nota Integrativa Abbreviata
    • Relazione Collegio Sindacale
    • Relazione sulla Gestione
    • Verbale Organo Amministrativo
    • Verbale Assemblea dei Soci
  • possibilità di definire il Dizionario dati, ovvero l’insieme di dati che potranno essere recuperati all’interno dei documenti word; 
    a tal proposito è possibile definire voci di dizionario dati di tipologie diverse, ovvero informazioni anagrafiche (quali ad esempio la ragione sociale dell’azienda), ma anche contabili (in particolare saldi contabili e saldi CEE).
    Il dizionario dati viene fornito precaricato completo di tutte quelle informazioni referenziate all’interno dei documenti word (forniti anch’essi precaricati); l’utente può in ogni momento aggiungere informazioni al dizionario: solo le informazioni gestite nel dizionario dati e codificate correttamente nei documenti word, potranno infatti essere interpretate dalla funzione di generazione documenti e riportate poi trascodificate sui documenti finali.
  • possibilità di generare in automatico il documento word finale (tramite le funzione di Generazione documenti) partendo da una qualsiasi situazione contabile CEE di riferimento; 
    la generazione richiede sempre il modello di documento che si intende generare (nota integrativa, o verbale, ecc)  e la situazione contabile CEE dalla quale partire per il recupero dei saldi CEE, saldi contabili e tabelle specifiche di nota integrativa. 
    Se il documento è stato strutturato correttamente (e le voci di dizionario dati correttamente definite) la generazione del documento finale avviene senza alcun intervento da parte dell’utente
  • possibilità di escludere automaticamente in fase di generazione del documento alcuni capitoli del documento stesso, tramite formule di esclusione automatica capitoli (ovvero è possibile condizionare la stampa di uno o più capitoli del documento finale in funzione del valore di una specifica voce del dizionario dati; ad esempio stampare un certo capitolo solo se la voce del dizionario dati relativa al “risultato d’esercizio” è maggiore di 0, ossia solo se si è in presenza di utile d’esercizio)
  • possibilità di escludere manualmente in fase di generazione del documento qualsiasi capitolo del documento stesso
  • possibilità di gestire tabelle specifiche di nota integrativa (tramite la funzione Tabelle dati), ovvero tabelle contenenti informazioni da utilizzare in nota integrativa ma non ricavabili esplicitamente dall’applicatico, quali ad esempio “dati sull’occupazione”, “compensi ad amministratori e sindaci”, “conti d’ordine e impegni”, ecc. Ognuna delle informazioni valorizzate manualmente dall’utente all’interno di tali tabelle potrà essere riportata sui documenti finali codificando preventivamente la relativa voce di dizionario dati
  • possibilità di copiare automaticamente (tramite l’utility di Copia tabelle dati) le tabelle dati di nota integrativa (relativamente ai campi dell’esercizio precedente), partendo dalle tabelle legate ad una situazione contabile CEE richiesta in input (ovvero i valori relativi all’esercizio precedente, anziché essere digitati manualmente dall’utente, possono essere popolati in automatico prelevandoli dalle tabelle dati di nota integrativa legate alla situazione contabile CEE precedente).